- Cinefocus, Monologhi e Dialoghi

La legge secondo il prof. Rohl

bruno ganz è il prof. rohl in the readerTra i pregnanti significati che pervadono il bellissimo lavoro di Stephen Daldry ovvero The Reader – A voce alta del 2008, c’è anche quello connotato al concetto di legge, termine che il professor Rohl, docente universitario interpretato da Bruno Ganz, cerca di chiarire ai suoi giovani studenti in relazione al processo in cui è imputata Hanna Schmitz.

Lezione sul concetto di “legge”

La sua lezione si profila appassionata ed estremamente seria.

Prof. Rohl:Le società pensano di operare secondo una cosa chiamata ‘morale‘ ma non è così; loro operano secondo una cosa chiamata ‘legge‘. Non si è colpevoli soltanto perché si è lavorato ad Auschwitz. Ottomila persone hanno lavorato ad Auschwitz. Sono state diciannove le persone condannate e soltanto sei per omicidio. Per dimostrare che sia omicidio, si deve dimostrare l’intenzionalità: questa è la legge! La questione non è mai ‘era sbagliato‘ ma ‘era legale?‘… e non in base alle nostre leggi, no… in base alle leggi dell’epoca!

Studente:Ma questo non è… cavilloso?

Prof. Rohl:Oh sì, la legge è cavillosa… Io d’altronde credo che le persone che uccidono altre persone, in genere sappiano che è sbagliato!

Samuele Pasquino

Samuele Pasquino

Laureato in Lettere Moderne e giornalista pubblicista freelance, sono il creatore e direttore responsabile di Recencinema.it, appassionato della Settima Arte e scrittore eclettico.
Leggi tutti gli articoli di Samuele Pasquino

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *