- Prossimamente

I’m your man

Presentato in concorso al Festival del Cinema di Berlino, finalmente approda in Italia I’m your man, distribuito da Koch Media. Si tratta del nuovo film di Maria Schrader, diventata celebre con la sua miniserie Netflix Unorthodox (2019) e premiata per la sua interpretazione in Aimée & Jaguar (1999).

Cast

I'm your man fotoIl cast si compone di attrici e attori noti al grande pubblico che, grazie alla loro bravura, hanno meritatamente ottenuto premi e riconoscimenti internazionali. I principali protagonisti sono interpretati da Maren Eggert (vincitrice del premio per la migliore interpretazione alla Berlinale proprio per I’m your man) e Dan Stevens, il bel principe de La Bella e la Bestia (2017) ma anche l’affascinante Matthew di Downton Abbey (2010-2015).

Tra gli altri vedremo anche Sandra Hüller, vincitrice dell’Orso d’Argento per Requiem (2006), e Hans Löw, apprezzabile in Va tutto bene (2019) e Bye bye Germany (2017).

Trama

In un futuro prossimo, Alma (Maren Eggert), ricercatrice del Museo Pergamon di Berlino, è disposta a tutto pur di ottenere i fondi necessari per continuare a fare ciò che ama. Prende così parte a uno studio singolare, durante il quale dovrà vivere la sua quotidianità al fianco di una macchina dalle sembianze umane, Tom (Dan Stevens).

Questo robot umanoide non sembra avere alcun lato negativo, perché fatto appositamente per soddisfare tutti i suoi bisogni e renderla felice. È possibile un “e vissero sempre felici e contenti” tra un’umana e un robot-partner?

Anteprima e uscita nelle sale

Questa storia – che sa già di tragicomico – verrà presentata in anteprima a Mantova il 27 settembre, alla XXI Edizione degli Incontri del Cinema d’Essai, organizzata dalla FICE.

Alma e Tom vi aspettano al cinema da giovedì 14 ottobre 2021.

Foto: © Christine Fenzl

Laura Derio

Laura Derio

Nata a Cagliari nel 1994, Laura decide di dedicare i suoi studi ai linguaggi e alla comunicazione. Si laurea in Italianistica, Scienze linguistiche e Culture letterarie europee presso l’Università di Bologna ed è così che è iniziato il suo percorso nel mondo editoriale. Oggi scrive di ciò che la appassiona di più: il cinema, l’arte, la cultura.
Leggi tutti gli articoli di Laura Derio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *