- Pubbliredazionali

Peter Pan, il bar caffetteria ispirato all’Isola che non c’è

bar caffetteria peter pan pianezzaL’Isola che non c’è esiste, esiste veramente e si trova a Pianezza, una delle cittadine più belle e tranquille della provincia di Torino. Sembra un piccolo chiosco e il suo nome di fanciullesco richiamo l’hanno suggerito due giovanissimi con tanto cuore e fantasia. Per indovinarlo basta vedere la variopinta vetrofania che sorride agli avventori e il suo volto impresso sull’insegna.

Parliamo del Peter Pan, un bar caffetteria ispirato al personaggio letterario nato dalla penna dello scrittore scozzese James Matthew Barrie nel lontano 1902, nonché protagonista dei celeberrimi romanzi Peter Pan nei giardini di Kensington e Peter e Wendy. Il locale incarna in tutto e per tutto lo spirito innocente dei Bimbi Sperduti, decisi a trascorrere un’eterna infanzia insieme al loro capobanda in calzamaglia verde.

dehor peter pan pianezzaÈ questa l’atmosfera che si respira varcando la soglia del Peter Pan, collocato nel cuore di un parco comunale nel quale predomina il verde degli alberi e dell’erba, mentre echeggiano gioiose le risate dei bambini intenti a giocare con i propri genitori.

Il bar – curioso crocevia di generazioni – riserva davvero tante sorprese agli ospiti, immersi in un clima di bucolica pace, l’ideale per una pausa dalla frenetica quotidianità, che sia una colazione, un pranzo o un aperitivo. La costante è sempre la medesima: un binomio costituito dalla serenità accordata alla freschezza della natura parlante.

Per godere dei tanti servizi, basta sedersi a uno dei 25 tavoli, disposti sia lungo il perimetro (delimitato da una graziosa staccionata in stile baita campestre) durante le calde giornate d’estate, sia nel dehor coperto quando autunno e inverno si alternano.

croissantsUna caffetteria evergreen, dunque, che dalla mattina alla sera e sette giorni su sette concede vizi e sfizi senza soluzione di continuità in un tripudio di colori evocante le dinamiche sequenze di Hook – Capitan Uncino diretto da Steven Spielberg.

Ricordate la scena in cui Robin Williams riusciva finalmente a materializzare la tavola imbandita con il potere inesauribile della fantasia? Beh, al Peter Pan buona parte di quelle leccornie figura nel lungo listino, a cominciare dalla più classica delle bevande post-alba, il caffè, che in questo caso ha il marchio di qualità Costadoro.

vassoio colazione peter panDi alto livello il delicato cappuccino, accostato a un caleidoscopio estremamente vario di brioches, saccottini al cioccolato, trecce alle noci pecan, croissant alla crema ma anche al pistacchio e nella versione vegana (quest’ultima assolutamente da provare).

A questo si aggiunge un ventaglio favoloso di altre delizie dolci, gli amatissimi donuts, i tradizionali pasticciotti leccesi e, udite udite, i pancakes che entrano nella proposta esclusivamente nella stagione invernale. Completano la gamma di prelibatezze le sempiterne crepes (dolci ma anche salate per un pranzo diverso dal solito) e i gustosi smooties di frutta.

cappuccino e brioche peter panQuando, poi, sopraggiunge il caldo estivo, il Peter Pan distende la propria confortevole ombra, fioccano le occasioni di festa e le lunghe aperture fino a tarda sera dal mercoledì alla domenica.

Apericena (concordati) e ritrovi sono all’insegna del divertimento e della preparazione su richiesta di elettrizzanti cocktail, mojito, caipiroska, caipirinha e tanto altro.

Per i golosoni si riserva un ricco parterre di gelati, i confezionati Algida oppure gli artigianali di Gröm nelle varietà più disparate in formato cono o coppa assortita composta sul momento.

gelateria grom peter panSinuose ventate di scirocco portano aria di Sicilia, che si respira assaporando le tipiche granite e una linea di bevande dissetanti al gusto lime, mandarino, bergamotto, cocco e arancia (ma non finisce certo qui!), cui si somma il caratteristico caffè freddo.

Il Peter Pan, infine, non manca di organizzare piacevoli serate evento per tutta la famiglia, intrattenimenti settimanali e, sulle note musicali, il collettivo karaoke.

Nel locale si festeggiano anche i compleanni e le ricorrenze speciali: ricchi buffet a base di torte salate, salatini e patatine attendono i piccoli voraci ghiottoni.

Insomma, cosa aspettate a fare un salto all’Isola che non c’è?

Samuele Pasquino

Samuele Pasquino

Laureato in Lettere Moderne e giornalista pubblicista freelance, sono il creatore e direttore responsabile di Recencinema.it, appassionato della Settima Arte e scrittore eclettico.
Leggi tutti gli articoli di Samuele Pasquino

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *