In Esclusiva ! ! !

giovani creativi e produzioni recencinema

cinema ergo sum - l'editoriale di samuele pasquino logo ritratti d'autore

Questo sito utilizza immagini come utente non esclusivo e i diritti rimangono delle rispettive case di produzione e distribuzione cinematografiche.

Questo sito utilizza i cookies. Utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire all’utilizzo dei cookies in conformità con i termini espressi nella Privacy e Cookie policy del sito. Grazie

Salvate il soldato Ryan

locandina

Titolo originale: Saving private Ryan 

Regia: Steven Spielberg

Cast: Tom Hanks, Matt Damon,Tom Sizemore, Edward Burns

Musiche: John Williams

Produzione: USA 1998scena1

Genere: Guerra

Durata: 163 minuti

   Trailerscena2

    Miglior regia, fotografia Janusz Kaminski,

montaggio Michael Kahn,

suono Gary Summers, Andy Nelson, Gary Rydstrom e Ronald Judkins, scena3

effetti sonori Richard Hymns e Gary Rydstrom

 

 Regia: 

Interpretazione: 

 Sceneggiatura: 

 Musica:                                                                                     

Giudizio: 

 

 

Trama

Seconda guerra mondiale. Le truppe americane sbarcano sulle coste della Normandia e riescono a sfondare le linee nemiche. Un drappello di uomini, guidato dal capitano John Miller (Tom Hanks), viene incaricato di ritrovare il soldato James Ryan (Matt Damon), i cui tre fratelli sono stati uccisi in combattimento. I soldati discutono gli ordini, non comprendono perché un gruppo di uomini deve mettere a rischio la propria vita per salvarne uno solo. Tuttavia ognuno troverà la risposta che cerca.

Recensione

Siamo sicuramente di fronte ad uno dei migliori film di guerra mai realizzati. Spielberg esegue una regia che punta al pieno realismo. Ogni scena ne è una testimonianza, ogni aspetto di questa rappresentazione cinematografica assume un rilievo considerevole. Il clima uggioso riflette il dramma della guerra e fa da sfondo all’intera vicenda, il dolore del sacrificio impera su qualunque altro sentimento. Regia impeccabile, straordinaria fotografia, montaggio efficace, suono ed effetti sonori che ancora fanno eco: cinque oscar che spettavano di diritto al film, riproduzione fedele di uno dei grandi drammi della storia.

 
© 2017 Recencinema.it - Dove il cinema è cultura Designed by Serena Dolgetta
Martedì, 22.08.2017
T O P