- Paranormale, Recensioni

Gothika

gothika locandinaTitolo originale: Gothika

Regia: Mathieu Kassovitz

Cast: Halle Berry, Penelope Cruz, Robert Downey Jr.

Musiche: John Ottman

Produzione: USA 2003

Genere: Paranormale

Durata: 95 minuti

warner bros logo columbia pictures logo dark castle entertainment logo     Trailer

 

halle berry gothika  penelope cruz halle berry gothika  robert downey jr. halle berry gothika

 

Regia: stellastellastellastella

Interpretazione: stellastellastellastella

Sceneggiatura: stellastellastellastella

Musica: stellastellastella

Giudizio: stellastellastellastella

 

Trama

Miranda (Halle Berry) è una brillante psichiatra che lavora in un carcere penitenziario femminile insieme al marito Doug. Una sera si ritrova a guidare in una pioggia scrosciante e all’uscita di un ponte esce di strada per evitare una ragazza. Rimane incosciente per tre giorni e al suo risveglio Miranda viene catapultata in un incubo: rinchiusa nel suo stesso penitenziario, è accusata dell’omicidio del marito e creduta pazza anche dai colleghi. La psichiatra cerca di fare ordine nei propri ricordi per ricostruire l’accaduto, mentre una strana presenza soprannaturale la perseguita.

Recensione

Il regista de I fiumi di porpora dirige un thriller paranormale dal ritmo serrato e dalla solida sceneggiatura. Al di là della vicenda, i soli ambienti nei quali essa si svolge bastano a inquietare non poco lo spettatore, offrendo un alto tasso di adrenalina mista a una latente sensazione di claustrofobia.

In realtà l’indagine psicologica è molto più che semplice componente, si propone anzi come tema dominante accostato al motivo soprannaturale che emerge in maniera più graduale e sensata. Senza eccessi, Kassovitz costruisce una storia altamente credibile, non abusando di effetti speciali e introducendo personaggi interessanti, oggetti di uno studio approfondito che, però, non perviene ad alcun risultato clinico.

Emerge un lato misterioso, entro le mura tra le quali tutti nutrono sospetti e piccole ossessioni. Halle Berry interpreta Miranda, una donna razionale che viene sconvolta da un destino beffardo, contro cui combatte strenuamente facendo saltare ogni schema logico. Penelope Cruz si dimostrerà la chiave di volta sia per quanto riguarda il suo personaggio, sia per la recitazione, allucinata e necessaria alla vicenda, un pezzo di bravura assolutamente pregevole.

Curiosità

limp bizkitLa canzone che accompagna i titoli di coda è Behind Blue Eyes, scritta da Pete Townshend e interpretata dai Limp Bizkit.

Samuele Pasquino

Samuele Pasquino

Laureato in Lettere Moderne e giornalista pubblicista freelance, sono il creatore e direttore responsabile di Recencinema.it, appassionato della Settima Arte e scrittore eclettico.
Leggi tutti gli articoli di Samuele Pasquino

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *