- Avventura, Recensioni

I Goonies

i gooniesTitolo originale: The Goonies

Regia: Richard Donner

Sceneggiatura: Chris Columbus

Cast: Sean Astin, Josh Brolin, Jeff Cohen

Musiche: Dave Grusin

Produzione: USA 1985

Genere: Avventura

Durata: 114 minuti

warner bros logo   Trailer

 

i goonies  i goonies la banda fratelli  i goonies sloth

 

Regia: stellastellastellastella

Interpretazione: stellastellastellastella

Sceneggiatura: stellastellastella

Musica: stellastellastella

Giudizio: stellastellastellastella

 

Trama

Un gruppo di vivacissimi e fantasiosi ragazzini sta per essere sfrattato dal proprio quartiere a causa di una speculazione edilizia. L’unica speranza per i Goonies – questo il nome della banda – è trovare un immenso tesoro nascosto dal pirata Willy l’Orbo secoli prima. Unico indizio: un’antica mappa. Gli antagonisti: la banda Fratelli, scalcinata combricola di ladruncoli un po’ tonti.

Recensione

I Goonies non è semplicemente un’avventura per ragazzi, ma è “l’avventura”, un film dove tutti i codici del genere cinematografico tout court s’incontrano rispettando elegantemente le attese dei giovanissimi spettatori. Richard Donner alla regia, Steven Spielberg come ideatore del soggetto e produttore esecutivo, Chris Columbus alla sceneggiatura… e il gioco è fatto.

I tre grandi timonieri della Settima Arte moderna salpano a bordo di una nave in cui sono concentrati i sogni di conquista di tanti bambini, molti dei quali rapiti lettori de L’isola del tesoro, celeberrimo romanzo di Robert Louis Stevenson. Largo allora all’immedesimazione, impregnata delle gesta di ragazzi qualunque alle prese con l’adolescenza e il progressivo abbandono della spensieratezza.

La pellicola di Donner, però, rimane ancorata all’ultima innocenza quale baluardo della giovinezza che muta poco a poco in maturità, ed è l’impresa la prova fisica e mentale del viaggio intimo e personale. Senza eccessivi carichi di concetto, la caccia al tesoro accoglie slanci di fantasia, leggerezza, siparietti divertenti, l’amore, bandendo decisamente ogni sorta di minima violenza, con un approccio delicato ma avvincente, in pieno stile anni ’80.

Spazio anche a un’autocitazione di Donner, che nella maglietta di Sloth riporta il simbolo di Superman, personaggio della DC Comics portato al cinema nel 1978. Esordio sul grande schermo per Sean Astin e Josh Brolin, figlio dell’attore James Brolin.

Curiosità

i goonies il tesoro del galeone

Il mercato home video ha sfruttato al massimo la fama della pellicola, facendo uscire il film in ogni formato, DVD, Blu-Ray e 4K, riproponendolo anche al cinema in alta definizione nel 2019.

Samuele Pasquino

Samuele Pasquino

Laureato in Lettere Moderne e giornalista pubblicista freelance, sono il creatore e direttore responsabile di Recencinema.it, appassionato della Settima Arte e scrittore eclettico.
Leggi tutti gli articoli di Samuele Pasquino

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *