- Fantastico, Recensioni

Il Corvo

il corvo locandinaTitolo originale: The Crow

Regia: Alex Proyas

Cast: Brandon Lee, Ernie Hudson, Michael Wincott

Musiche: Graeme Revell

Produzione: USA 1994

Genere: Fantastico

Durata: 102 minuti

miramax logo   Trailer

brandon lee  ernie hudson  top dollar

 

Regia: stellastellastellastella

Interpretazione: stellastellastellastella

Sceneggiatura: stellastellastellastella

Musica: stellastellastella

Giudizio: stellastellastellastella

Trama

Il rocker Eric Draven (Brandon Lee) e la sua ragazza Shally vengono brutalmente assassinati da un gruppo di delinquenti. Eric torna dal regno dei morti con un unico obiettivo: la vendetta.

Recensione

Questa citazione tratta dal film rende appieno l’idea di cosa aspettarsi: “Un tempo la gente era convinta che quando qualcuno moriva, un corvo portava la sua anima nella terra dei morti. A volte, però, accadevano cose talmente orribili, tristi e dolorose che l’anima non poteva riposare in pace. Così a volte, ma solo a volte, il corvo riportava indietro l’anima perché rimettesse tutto a posto. Un palazzo viene dato alle fiamme tutto quel che ne rimane è cenere, prima pensavo che questo valesse per ogni cosa: famiglie, amici, sentimenti, ma ora so che se l’amore è vero amore, niente può separare due persone fatte per stare insieme. Se le persone che amiamo ci vengono portate via perché continuino a vivere, non dobbiamo mai smettere di amarle: le case bruciano, le persone muoiono ma il vero amore è per sempre.”

Il Corvo è sicuramente una delle pellicole di culto degli anni ’90. Uscito nel 1994, ispirato all’omonimo fumetto della fine degli anni ’80, ha appassionato milioni di spettatori in tutto il mondo. La trama semplice ma al contempo accattivante, i personaggi credibilissimi nei loro ruoli, le aggressive musiche rock e le atmosfere principalmente cupe hanno reso questa pellicola un gioiellino.

Il protagonista Brandon Lee è morto girando una scena: durante le riprese di una – finta – sparatoria l’attore, figlio di Bruce Lee, è stato ucciso dal frammento di un proiettile rimasto nella canna della pistola a salve usata per girare la sequenza. Questo scioccante avvenimento, oltre a costringere il regista a fare interventi digitali per ultimare la realizzazione della pellicola, ha incrementato l’attenzione sul film, attirando un numero incredibile di fan e di molti curiosi. Brandon Lee è uscito di scena offrendo certamente la sua interpretazione più riuscita.

Curiosità

simbolo del corvoIl cognome di Eric, ovvero Draven, è un’invenzione del film per sottolineare l’assonanza con The Raven, e cioè Il Corvo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *