lavoro

- Fantastico, Recensioni

Brazil

Terry Gilliam mette in scena una pellicola esasperatamente distopica che intreccia amarcord a proiezioni futuristiche creando così fusioni e contaminazioni fruibili senza ausilio di razionalità e troppa inficiante logica.