- Armi eccezionali, Cinefocus

HAL 9000

hal 9000Nel celeberrimo film di Stanley Kubrick nonchè capolavoro del cinema di fantascienza 2001: Odissea nello spazio, compare HAL 9000. Si tratta del computer di bordo dell’astronave Discovery 1, che ha il compito di guidarla durante la missione spaziale.

L’Intelligenza Artificiale, al servizio dell’uomo, viene inizialmente considerata infallibile e assolutamente sicura, fino a quando non commette l’errore di segnalare un guasto all’antenna principale.

A questo punto i comandanti Bowman e Poole optano per disinserirlo: la conseguenza è la ribellione di HAL 9000, che comincia ad agire autonomamente cercando di assassinare l’equipaggio e controllare l’intera nave.

L’IBM all’origine del nome

Il nome del computer presente nel film deriva da un gioco di parole in riferimento all’IBM: applicando il “cifrario di Cesare” con lo spostamento di una lettera, alle tre lettere HAL risultano le lettere IBM. Un’altra teoria attribuisce la scelta del nome come omaggio ai due principali metodi attraverso i quali si manifesta il pensiero: il pensiero euristico (Heuristic) e il pensiero algoritmico (ALgorithmic).

Il primo si basa sull’intuizione che precede il ragionamento, il secondo sul metodo che porta in modo sequenziale alla soluzione del problema.

La voce italiana di Hal 9000 appartiene all’attore e doppiatore Gianfranco Bellini.

Samuele Pasquino

Samuele Pasquino

Laureato in Lettere Moderne e giornalista pubblicista freelance, sono il creatore e direttore responsabile di Recencinema.it, appassionato della Settima Arte e scrittore eclettico.
Leggi tutti gli articoli di Samuele Pasquino

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *