- Cinefocus, Scene memorabili

Uno strano risveglio dopo una notte da leoni

una notte da leoni brindisiTratta da Una notte da leoni, film diretto da Todd Phillips, la scena è una di quelle che più rimane impressa nello spettatore, pur essendo verso l’inizio. Nella sequenza precedente vediamo i quattro amici Doug, Phil, Stu e Alan recarsi a Las Vegas per festeggiare l’addio al celibato del primo, brindare poi a inizio serata “Alla notte che non dimenticheremo mai!”, dopodiché, inaspettatamente, assistiamo al loro risveglio il giorno dopo.

La suite del Caesars Palace nel caos

La suite del Caesars Palace nella quale i protagonisti alloggiano è nel caos più totale: la prima inquadratura è per la vasca idromassaggio, strabordante di schiuma e con una bambola gonfiabile al suo interno, poi la cinepresa stacca verso un altro lato della stanza mostrando la tv a schermo piatto al plasma, sospesa a mezz’aria, palesemente rotta, e una poltrona fumante.

Una gallina, una tigre e un neonato: indizi di una notte misteriosa

alanAltro stacco e scorgiamo in lontananza diverse bottiglie di Champagne messe in posizione di birilli al fondo del corridoio e una gallina aggirarsi nei paraggi. Sono poi riprese delle gambe femminili allontanarsi in punta di piedi verso l’uscita, e a quel punto è inquadrato Stu, il dentista amico dello sposo, che si sveglia completamente stravolto. Raccogliendo gli occhiali da terra, va a stendersi sul divano guardandosi attorno tra il preoccupato e lo stranito.

Si alza da dietro il bancone anche Alan, fratello della sposa, che subito inciampa tra i piatti, vestiti e mobili rovesciati ovunque e, in maglietta e senza mutande, quasi cade non accorgendosi della gallina. Oltrepassa Phil, insegnante amico dello sposo che dorme per terra, per arrivare al bagno, dove non si accorge di avere una tigre a fissarlo. Quando questa ringhia, lui scappa inciampando addosso a Phil, che finisce quindi per svegliarsi.

alan, stu e phil una notte da leoniI tre protagonisti si ritrovano lo sfacelo dei postumi di una notte che non ricordano affatto: senza contare la tigre e la devastazione della suite, a Stu manca un incisivo laterale, c’è un neonato nello sgabuzzino e, soprattutto, non si riesce a trovare da nessuna parte Doug, lo sposo, a un giorno e mezzo di tempo dal matrimonio.

Il resto del film li vedrà ripercorrere i passi della serata appena trascorsa, grazie a quei pochi indizi da loro recuperati, alla ricerca dell’amico in tempo perché si possa sposare. Si spiegherà ogni stranezza, fatta eccezione per la gallina, di cui solo lo spettatore ben accorto avrà ricordo.

Guarda la scena

Beatrice Bartaletti

Beatrice Bartaletti

Ciao a tutti! Sono Beatrice, nata a Torino, dove vivo e ho studiato presso la Facoltà di Giurisprudenza. Sono molto socievole, ironica, sognatrice, schietta e senza dubbio rompiscatole! Sono la versione 21enne "in gonnella" di Peter Pan: sempre immatura e su un'isola che non c'è. Amo gli animali e mi interesso di film e libri: quale miglior modo di viaggiare con la fantasia?
Leggi tutti gli articoli di Beatrice Bartaletti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *