- Cinema e divano

Abigail

Dove vederlo: Al cinema

Titolo originale: Abigail

Regia: Matt Bettinelli-Olpin, Tyler Gillett

Sceneggiatura: Stephen Shields, Guy Busick

Cast: Alisha Weir, Kevin Durand, Giancarlo Esposito; Matthew Goode

Musiche: Bryan Tyler

Produzione: USA 2023

Genere: Horror

Durata: 109 minuti

Trailer

   

Regia: stellastellastellastella

Interpretazione: stellastellastella

Sceneggiatura: stellastellastella

Musica: stellastellastella

Giudizio: stellastellastella

 

Trama

Un gruppo di criminali rapisce una ballerina dodicenne, Abigail (Alisha Weir), totalmente ignaro di chi sia il padre della bambina. Tutto ciò che devono fare per ottenere il riscatto di 50 milioni di dollari è sorvegliare la ragazzina durante la notte all’interno della lussuosa villa. Proprio in quel luogo i rapitori scopriranno di essere in una trappola mortale in compagnia di qualcosa di ben poco umano.

Recensione

Melissa Barrera sta agli horror come Milla Jovovich sta ai film action. Dopo la sua partecipazione in Scream V e Scream VI, con Abigail si può dire che il cinema teen-horror abbia trovato la propria regina.

Sebbene tutti i personaggi – interpretati da nuove leve e vecchie conoscenze quali Kevin Durand e Giancarlo Esposito – siano assolutamente clicherati, questo non guasta l’atmosfera della pellicola, che si presenta prodotto fresco e piacevole da guardare recuperando un filone vampiresco in lenta riemersione.

Sceneggiatura e regia hanno lavorato a una story che, per quanto macabra e sanguinaria, non vuole prendersi sul serio preferendo guizzi d’ironia moderna nell’ottica di alleggerire la visione R-rated comunque per adulti. L’ennesima prova che il gotico e il grottesco non muoiono mai, letteralmente.

Curiosità

Il film rende omaggio ad Angus Cloud, attore che interpreta Dean, scomparso il 31 luglio 2023.

Alessio Camperlingo

Cresciuto a pane e televisione tra gli anni '90 e 2000. Sono un grande appassionato di film e serie tv, non mi perdo mai un'uscita e mi piace essere costantemente aggiornato sul mondo dello spettacolo. Il mio sogno più grande è di fare del cinema il mio lavoro principale.
Leggi tutti gli articoli di Alessio Camperlingo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *