- Birra, una questione di stile, Food Experience

Birra Wolowitz, l’alta qualità artigianale italiana… in stile polacco

L’abbiamo scoperta (e ovviamente assaggiata… anzi proprio assimilata) a Bolle di Malto, la kermesse brassicola (ne parliamo in questo articolo) che a Biella riunisce in estate una vasta selezione di mastri birrai e birrifici provenienti da tutto il Belpaese.

Si tratta della Wolovitz, una birra artigianale italiana prodotta a Castellana Grotte (BA) dall’azienda Lieviteria. Il suo nome si deve all’appartenenza allo stile polacco, traendo ispirazione dalla speciale categoria delle Grodziskie (Grätzer secondo la dizione tedesca) native della città di Grodzisk.

Alta fermentazione, bassa gradazione per un gusto avvincente

birra wolowitz in bottigliaApprezzabile per il ridotto tenore alcolico che ferma la gradazione a 3,5% rendendola molto dissetante, la Wolowitz si fregia di una presenza nobile dal colore carico, cangiante dal giallo al marrone a seconda della tipologia di spillatura.

Si caratterizza per il suo gusto avvincente, conferito dal largo impiego di grano affumicato e una luppolatura decisa. Il profilo aromatico di questa birra ad alta fermentazione è uno spartito in cui si ritrovano note sfumate di spezie, fiori e mela a partire dalla schiuma persistente. Predomina comunque il sapore del cereale, risultato di una miscela secca di frumento maltato e affumicato al fuoco di legna di quercia. Ne beneficia l’arco olfattivo, estremamente nitido.

Scelta del bicchiere e abbinamenti

bicchiere snifterEssendo molto leggera e non aggressiva, la Wolowitz reclama un bicchiere da meditazione che prolunghi il piacere della bevuta, nella fattispecie un calice a chiudere come un Tulipano, un Goblet fiammingo o uno Snifter.

In questo modo appare più facile confortare la sorsata per cogliere la leggerezza del corpo, la vivacità della bolla e la complessiva, appagante morbidezza.

Abbinabile ai formaggi e a pietanze a forte concentrazione di aglio, cipolla e verdure amare.

Qualche informazione su Lieviteria

lieviteria birreFondato nel 2017 da Angelo Lovece e Pasquale Rinaldi, il brewpub Lieviteria è un prolifico epicentro birrario di Castellana Grotte in provincia di Bari. La filosofia dei proprietari parla chiaro: prioritario realizzare birre ben definite, distinguibili per stile e aspetto ma capaci di traslare dal classico allo special.

Angelo Ruggiero, mastro birraio di nota fama, si avvale di una sala cotte di 5hl e 7 fermentatori cilindro-conici che totalizzano 70hl di cantina. Il locale conta in tap list 9 referenze suddivise in 6 birre inserite regolarmente nella proposta e 3 spine che alternano birre autoctone, birre ospiti e stagionali.

Samuele Pasquino

Samuele Pasquino

Laureato in Lettere Moderne e giornalista pubblicista freelance, sono il creatore e direttore responsabile di Recencinema.it, appassionato della Settima Arte e scrittore eclettico.
Leggi tutti gli articoli di Samuele Pasquino

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *