- Birra, una questione di stile, Food Experience

La birra artigianale italiana protagonista di Bolle di Malto

Presto, Mastro Elfo, gusterai la leggendaria ospitalità dei Nani! Grandi falò, birra di malto, carne stagionata con l’osso!

Per chi ama la gastronomia e il buon bere, le parole pronunciate da Gimli ne Il Signore degli Anelli – La Compagnia dell’Anello saranno risuonate nelle miniere di Moria come un trionfante inno al piacere epicureo. Val la pena ricordarsene quando a Biella andrà in scena Bolle di Malto, evento cruciale nel palinsesto di The Road to Terra Madre, la marcia di avvicinamento a Terra Madre Salone del Gusto organizzato outdoor al Parco Dora di Torino in Piemonte dal 22 al 26 settembre per discutere del futuro del cibo, dell’agricoltura e della salute del pianeta.

Bolle di Malto: eventi e novità della sesta edizione

bolle di maltoBolle di Malto è, insomma, un assaggio non da poco, una rassegna nazionale dedicata dal 25 al 29 agosto alla birra artigianale italiana, protagonista assoluta insieme a birrifici e mastri birrai provenienti da tutto lo Stivale per proporre nei loro stand ben 300 stili di un autentico nettare conosciuto in tutto il mondo.

Cosa aspettarsi da questa sesta edizione? Innanzitutto un lungo ciclo di degustazioni, concerti di musica live, incontri con esperti del settore e laboratori del gusto, cui si accompagnano numerosissime novità, una in particolare che corrisponde all’Arena Bolle. Realizzata in collaborazione con Slow Food, riunisce l’interesse congiunto di istituzioni, distributori e professionisti per la birra artigianale e per una filiera rappresentata nell’occasione da oltre 60 mastri birrai chiamati a intervenire al convegno Gli Stati Generali della Birra Artigianale.

Ne è particolarmente entusiasta Raffaele Abbattista, co-ideatore dell’evento che dal 2022 è divenuto ufficialmente di portata nazionale. Queste le sue parole prima del taglio del nastro in sede di inaugurazione:

Bolle di Malto è e sarà sempre un evento gratuito, dunque popolare, una manifestazione di piazza sostenuta da istituzioni, espositori e partner commerciali. Inoltre è ecosostenibile, un requisito fondamentale considerati i tempi che stiamo vivendo!

Gli esperti del settore sono concordi nell’affermare che la birra è oramai assurta a vero fenomeno culturale, rivelandosi la bevanda alcolica più consumata in Italia, risultato di un turismo birraio in costante ascesa.

Gli altri appuntamenti firmati Slow Food

Slow Food appone il proprio prestigioso marchio di qualità e tutela su altri tre immancabili appuntamenti in programma:

  • giovedì 25 agosto ore 17 – presentazione della Guida alle Birre d’Italia 2023 con il curatore Luca Giaccone e Fulvio Giublena, coordinatore per il Piemonte
  • venerdì 26 agosto ore 16 – conferenza La Birra Artigianale e il territorio con il Vicepresidente di Slow Food Italia Federico Varazi
  • sabato 27 agosto ore 17 – incontro Impresa e Turismo, la Birra Artigianale una possibile soluzione? in presenza sempre di Federico Varazi in compagnia di Daniele Buttignol, amministratore delegato Slow Food Promozione.

I temi fondanti della manifestazione Bolle di Malto offrono la misura dei tempi che stiamo vivendo, nello specifico la sostenibilità legata alla birra, il risparmio energetico, la gestione dell’acqua e del luppolo. A ribadirlo è Federico Varazi:

Siamo entrati nella seconda era della birra artigianale, dobbiamo prendere coscienza del fatto che la produzione brassicola incide in una percentuale importante della produzione nazionale, soprattutto per quelle birre che rappresentano il Made In Italy a tutti gli effetti e che oggi devono puntare anche alla sostenibilità ambientale.

Nonostante la pandemia da Covid-19 che ha piegato molti comparti del settore agroalimentare, l’alveo brassicolo ha continuato a crescere anche nell’ultimo biennio, raggiungendo nel 2021 una produzione di 17,6 milioni di ettolitri e il relativo consumo di birra attestato nel medesimo anno sui 20,8 milioni di ettolitri.

Bolle di Malto ha fatto registrare nella sua ultima edizione ca. 90.000 presenze. Gli organizzatori prevedono quest’anno una partecipazione ancora maggiore.

Consulta il programma completo della rassegna.

Samuele Pasquino

Samuele Pasquino

Laureato in Lettere Moderne e giornalista pubblicista freelance, sono il creatore e direttore responsabile di Recencinema.it, appassionato della Settima Arte e scrittore eclettico.
Leggi tutti gli articoli di Samuele Pasquino

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *