chef pignagnoli
- Food Experience, Itinerari del gusto

La prova del Nove: l’esclusivo ristorante di Alassio premiato per il menù Orto

premiazione nove a MilanoIl vigore dell’eccellenza scorre potente tra le prestigiose mura del ristorante Nove presso la Villa della Pergola Relais et Chateaux. L’esclusiva location enogastronomica di Alassio (SV) ha raggiunto l’ennesimo traguardo dagli inizi dell’attività, ovverosia il riconoscimento dei Due Cappelli ottenuto in virtù di un punteggio pari a 16.50 / 20 dalla nuova Guida de L’Espresso: i 1.000 ristoranti d’Italia 2024.

La sera del 21 novembre oltre 1.200 persone presenti al Teatro Nazionale CheBanca! di Milano hanno assistito alla premiazione sul palco delle migliori delegazioni ristorative del Belpaese. Al Nove è stato inoltre assegnato il Premio speciale per la miglior proposta Vegetariana e Vegana, nel caso il menù degustazione “Orto” realizzato dall’executive chef Giorgio Pignagnoli armonizzando nei suoi sensazionali piatti le antiche quanto preziose materie prime della Liguria:

Il prestigioso premio conferma soprattutto il successo del progetto Orto Rampante, la nostra azienda agricola che sorge sui terreni adiacenti a Villa della Pergola e che ci fornisce prodotti vegetali in quantità e a cm 0” – afferma lo chef – “Il nostro menù degustazione Orto offre agli ospiti un’esperienza culinaria completa e immersiva: la possibilità unica di gustare i prodotti della nostra azienda agricola uniti ai sapori dei nostri rigogliosi Giardini. Si crea un viaggio sensoriale intenso e avvolgente.

Il rinnovo della Stella Michelin

chef pignagnoliInserito nello splendido scenario dei Giardini di Villa della Pergola, un eden fatto di profumi, essenze, sapori e colori, il Nove unisce al valore della bellezza naturalistica la qualità del gusto, riconfermata con il rinnovo della Stella Michelin per il quarto anno consecutivo.

La soddisfazione di alcuni giorni fa segue quella dello scorso mese, durante il quale la Guida del Gambero Rosso ha insignito il Nove delle Due Forchette.

Il ristorante è la punta di diamante del territorio alassino e della famosa località della Riviera di Ponente considerata green destination e meta fine dining.

In questo modo, la cucina locale si configura volano e portavoce di visioni ambiziose, tasselli di un ecosistema in connessione con piccoli produttori e grandi aziende fra mare ed entroterra.

Alassio e il Nove nel panorama internazionale

Alassio è sempre di più cittadina internazionale dal tessuto contemporaneo poliedrico e sfaccettato:

Questi riconoscimenti sono stimoli forti, che ci motivano a lavorare per raggiungere nuovi e importanti obiettivi. Il 2023 è stato un altro anno fondamentale per il Nove e Villa della Pergola. Tutti i nostri sforzi sono stati concentrati su un obiettivo comune: rappresentare al meglio l’essenza della Liguria e la nostra visione di ospitalità e territorio.” – è la nota in calce della Restaurant Manager Francesca Ricci.

chef pignagnoliCosì conclude Nadia Finelli, General Manager di Villa della Pergola:

La giovane squadra del ristorante Nove sta raggiungendo importanti obiettivi, mettendo in campo con grande equilibrio tutte le arti dell’accoglienza e valorizzando al meglio quello che il nostro prezioso territorio ci offre”.

Le porte del Nove riapriranno questa primavera.

Samuele Pasquino

Classe 1981, mi sono laureato in Lettere presso l'Università degli Studi di Torino. Giornalista dal 2012, ho studiato storia del cinema specializzandomi nell'analisi di pellicole di tutti i generi dalla nascita della Settima Arte a oggi. Tenendo ben presente il concetto di lettura non come intrattenimento bensì come formazione, mi occupo da anni anche di turismo e realizzo reportage di viaggio. Estremamente sensibile alla tematica enogastronomica, tratto la materia con un'attenzione specifica verso la filiera di qualità fra tradizione e innovazione. Per me il giornalismo non è solo una professione, è una missione!
Leggi tutti gli articoli di Samuele Pasquino

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *