- News

A Roma apre la mostra Disney – L’arte di raccontare storie senza tempo

interno mostra disney palazzo barberiniDopo il successo al Mudec di Milano, arriva al Palazzo Barberini di Roma dal 15 aprile al 25 settembre 2022 la mostra Disney. L’arte di raccontare storie senza tempo, promossa e prodotta da 24 ORE Cultura – Gruppo 24 ORE, a cura della Walt Disney Animation Research Library. Noi abbiamo avuto la fortuna di visitarla in anteprima.

Il tempismo con il quale ci viene concessa questa opportunità imperdibile è perfetto. Non solo siamo a un passo dal centenario dei Walt Disney Studios, ma nel pieno di un dibattito acceso circa la valenza cinematografica dei film d’animazione e della loro intrinseca trasversalità, capace di indirizzarsi davvero a ogni fascia di età e sesso.

Le opere degli Archivi Disney: processo creativo e valenza

Attraverso le preziose opere originali provenienti dagli Archivi Disney (sono circa 200), non solo possiamo grazie alla mostra ripercorrere il processo creativo dietro alcuni dei più famosi cortometraggi animati e dei più amati classici Disney, ma anche contemplarne la loro valenza prettamente artistica, riconoscendo il talento degli artisti, uomini e donne, che hanno reso grande la casa di Topolino.

Il percorso tematico

mostra disney a romaOvviamente il percorso ci spinge anche a sognare e usare l’immaginazione, tramite un’interessante suddivisione delle opere che procede per tematiche (miti, favole, leggende e fiabe) piuttosto che in un semplice ordine cronologico, passando da Fantasia e Hercules a I tre porcellini e Pinocchio, da Robin Hood e La spada nella roccia a Biancaneve e i sette nani e La sirenetta.

È inoltre data la possibilità di costruire un proprio racconto con l’ausilio di un piccolo libretto attraverso postazioni interattive e un allestimento che evoca gli scenari dei grandi capolavori Disney: un’attività all’insegna del “se puoi sognarlo puoi farlo” che ci pare indirizzata principalmente ai bambini, eppure non escludiamo che possa riuscire a divertire qualche adulto con facilità.

I concept art

concept art hercules disneyTra le opere maggiormente interessanti vi sono sicuramente i concept art di Mary Blair per Cenerentola (fu la prima donna ad avere un ruolo così importante per un lungometraggio animato Disney) e quelli di Eyvind Earle per La bella addormentata nel bosco (ispirati agli arazzi medievali europei).

Non stupisce la massiccia presenza di opere inerenti a Frozen e Frozen II data la popolarità di quei titoli: oltre a essere esteticamente belle, rappresentano il culmine raggiunto dall’animazione disneyana, passata dalla tradizione alla computer grafica senza però perdere la sua magia.

Tutte le informazioni della mostra sul sito ufficiale.

Photo credits: Alberto Novelli

Massimo Vozza

Massimo Vozza

Romano di Roma, nato nel 1992, laureato al DAMS e aspirante sceneggiatore, sono cresciuto a pasta, film, libri e musica sin dall’infanzia. Non posso fare a meno di scrivere sul cinema e per il cinema almeno dalla fine della pubertà, anche se è soltanto da quattro anni che mi è stata data la possibilità di venire anche pubblicato e letto.
Leggi tutti gli articoli di Massimo Vozza

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *