- News

Dune: Denis Villeneuve prende in mano i romanzi di Herbert per un reboot ambizioso

denis villeneuveÈ un grandioso ritorno quello che si preannuncia per Denis Villeneuve, non solo un ritorno del regista alla fantascienza dopo i successi di Arrival e Blade Runner 2049, ma anche quello di un classico intramontabile, stiamo parlando di Dune.

Se già i romanzi di Frank Herbert avevano imposto l’universo di Dune non solo nello scenario sci-fi, ma anche nei cuori del grande pubblico, la pellicola del 1984 –  diretta niente meno che da David Lynch – ha reso questa storia un cult irrinunciabile.

Dunque, un grande confronto quello a cui si dovrà sottoporre Denis Villeneuve. Il cineasta e sceneggiatore canadese non è però nuovo a sfide di questo genere: ricordiamo infatti che solo l’anno scorso ha realizzato il seguito dell’incredibile cult di Ridley Scott, Blade Runner. Tuttavia, che cosa si dovranno aspettare i fan e i nuovi spettatori da questo reboot?

Forse è ancora presto per dirlo, ma una cosa è certa: il film di Villeneuve non avrà nulla a che vedere con il precedente di Lynch: difatti il regista canadese, pur riconoscendo la grandezza del suo collega del Montana, ha dichiarato di voler restituire un’esperienza cinematografica più vicina alle immagini del libro. Quindi, le cifre distintive del nuovo Dune saranno probabilmente una grande fedeltà e un altro ritorno, quello alle origini.

Chissà se Villeneuve riuscirà a restituirci un altro aspetto del magnifico universo di Herbert. Certamente il suo lavoro a partire dalla carta stampata, come i precedenti, sarà molto interessante.

Giorgia Colucci

Giorgia Colucci

Classe 1998, inguaribile sognatrice e amante dell’arte in ogni sua forma. Laureata in Comunicazione Media e Pubblicità presso l'Università IULM di Milano, dopo il doploma al liceo classico, lavoro come giornalista sportiva, di spettacolo e di cronaca. Racconto la musica in radio per passione e nel tempo libero tento di ritrovare nel mondo quella bellezza descritta sui libri. Il cinema è per me complementare alla lettura. È un'espressione raffinata del nostro mondo intrinseco, il mezzo per fuggire dalla realtà e perdersi semplicemente. Apprezzo ogni genere di film, ma sono innamorata profondamente delle atmosfere talvolta favoleggianti, talvolta cupe di quegli strani anni in cui a popolare il grande schermo erano i miti. Mi emoziono spesso, perciò scrivere, per comprendere e amare, diventa una necessità.
Leggi tutti gli articoli di Giorgia Colucci

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *