henry cavill superman
- News

Henry Cavill dice addio a Superman e trova Warhammer 40.000

henry cavill supermanLa scena post-credit di Black Adam aveva davvero illuso tutti i fan. Era tutto pronto per avviare Man of Steel 2, sequel de L’Uomo d’Acciaio in cui Henry Cavill avrebbe nuovamente indossato il mitico costume di Superman con mantello purpureo e simbolo degli El.

Lo avevamo annunciato ufficiosamente nella news datata 18 ottobre 2022, ma senza sbilanciarci e… scopriamo nostro malgrado di aver fatto bene. La contronotizia arriva direttamente dall’account Instagram dell’attore britannico. Poche parole e una sentenza accettata ma mal digerita:

Ho appena avuto un incontro con James Gunn e Peter Safran e ho una cattiva notizia da darvi. Dopo tutto, non tornerò nei panni di Superman.

Le tre precedenti avventure, lo stand alone Man of Steel (Zach Snyder, 2013), il crossover Batman v Superman – Dawn of Justice (2016) e l’ensemble Justice League (2017) con la sua Snyder’s Cut hanno dato modo agli spettatori di esprimere un consenso praticamente umanime sulla performance di Cavill, eppure d’ora in poi la storyline ne rimarrà orfana.

Man of Steel 2: cosa hanno in mente James Gunn e Peter Safran

Presi in mano da Gunn e Safran (chiamati da Warner Bros. Discovery a rilanciare come direttori creativi l’universo cinematografico dei supereroi DC reinventando i prossimi 10 anni di Extended Universe), i neonati DC Studios intendono concentrarsi su piani precisi che riguarderanno esclusivamente Clark Kent e la prima parte della sua esistenza sulla Terra. Questo – secondo i due – non significa che in futuro non si presenteranno ulteriori opportunità per lavorare con l’attore includendolo in nuovi esaltanti progetti.

james gunn e peter safranPensare che Cavill aveva rinunciato a prendere parte alla quarta stagione della serie Netflix The Witcher – sostituito così da Liam Hemsworth – per dedicarsi anima e corpo alla resa dell’eroe di Krypton. Per tutta risposta, ecco servito il licenziamento!

In tutto ciò, Man of Steel 2 si farà e alla sceneggiatura sta già lavorando alacremente James Gunn. A caccia di indiscrezioni di trama, The Hollywood Reporter ha scoperto che il film sarà ambientato a Metropolis e non a Smallville nella prima fase della carriera giornalistica di Kent al Daily Planet.

THR osa di più e si spinge oltre comunicando che il duo DC sta prendendo in considerazione l’idea di ingaggiare in cabina di regia Ben Affleck sebbene non sia stato ancora definito nessun accordo né di natura verbale né scritto.

Peter e io abbiamo una serie di film DC pronti per il lancio, ma saremo in grado di condividere alcune informazioni entusiasmanti sui nostri progetti solo all’inizio del nuovo anno.” – ha rivelato Gunn su Twitter nella serata del 15 dicembre.

I progetti di Henry Cavill

henry cavillHenry Cavill, tuttavia, non è certo stato a guardare e allora eccolo catapultato in una serie di film ed episodi tv targata Amazon Studios e ispirata a Warhammer 40.000, wargame tridimensionale futuristico prodotto nel 1987 dalla Games Workshop per offrire una versione fantascientifica di Warhammer Fantasy.

L’attore, grandissimo estimatore di questo universo, si è detto felice e onorato di essere stato scelto per realizzare il franchise, che promette scintille. Da non dimenticare che resta sempre in piedi la sua candidatura a protagonista del reboot di Highlander, la cui regia è stata affidata a Chad Staheski.

Samuele Pasquino

Laureato in Lettere Moderne e giornalista pubblicista freelance, sono il creatore e direttore responsabile di Recencinema.it, appassionato della Settima Arte e scrittore eclettico.
Leggi tutti gli articoli di Samuele Pasquino

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *