- Prossimamente

Brian e Charles, una commedia britannica sulla solitudine e la curiosità

Presentata al Sundance Film Festival e applaudita dai critici di tutto il mondo, arriva il 31 agosto nelle sale cinematografiche Brian e Charles, commedia in stile tipicamente british diretta da Jim Archer.

Trama di Brian e Charles

brian e charlesLa solitudine è veramente una brutta bestia e lo sa bene Brian (David Earl), che dopo un rigido inverno in una remota valle del Galles del Nord si è lasciato sopraffare da una profonda depressione, complici l’isolamento e l’assenza di persone con le quali condividere gioie e amarezze.

E se latita la materia umana, perché non spartire i momenti della propria esistenza con un “surrogato”? Allora Brian, già avvezzo a realizzare nel suo incasinatissimo laboratorio oggetti bizzarri, costruisce un robot tutto suo (Chris Hayward) utilizzando una vecchia lavatrice e una testa di manichino.

Alto 2 metri, dall’aspetto vegliardo e con la curiosità di un bambino, l’androide Charles sembra aver colmato il vuoto del suo creatore… finché non chiede di poter conoscere il mondo esterno. E un giorno scompare.

Uno spettacolo fra dramma e commedia

Brian e Charles parla di molte cose. Non voglio imporre a chi lo guarderà quale interpretazione debba dare. In primo luogo, parla della solitudine e del potere dell’amicizia […] Lo scopo del film è anche solo quello di far ridere.

Jim Archer così sintetizza la pellicola, sviluppata a partire dall’omonimo cortometraggio del 2017, a sua volta concepito in seguito allo spettacolo teatral-cabarettistico messo in scena dai protagonisti David Earl e Chris Hayward in equilibrio fra dramma e commedia. Gli stessi attori ricoprono anche il ruolo di sceneggiatori grazie al beneplacito della Film4, cui si deve l’evoluzione della primigenia, bizzarra idea.

Versione scanzonata, grottesca e puramente britannica dell’assai più filosofico (e avveniristico) Ex machina diretto nel 2015 da Alex Garland, Brian e Charles commuove e diverte. La sua visione non vi lascerà indifferenti. Intanto potete godervi l’esilarante trailer.

Distribuito da Lucky Red e Universal Pictures International Italy.

Photo Credit © Courtesy of Focus Features.

Samuele Pasquino

Samuele Pasquino

Laureato in Lettere Moderne e giornalista pubblicista freelance, sono il creatore e direttore responsabile di Recencinema.it, appassionato della Settima Arte e scrittore eclettico.
Leggi tutti gli articoli di Samuele Pasquino

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *