- Recensioni, Thriller

Scacco mortale

scacco mortale locandinaTitolo originale: Knight moves

Regia: Carl Schenkel

Sceneggiatura: Brad Mirman

Cast: Christopher Lambert, Diane Lane, Tom Skerritt, Daniel Baldwin

Musiche: Anne Dudley

Produzione: USA 1992

Genere: Thriller

Durata: 116 minuti

Trailer

 

christopher lambert in scacco mortale  daniel baldwin e tom skerritt in knight moves  diane lane e christopher lambert in scacco mortale

 

Regia: stellastellastella

Interpretazione: stellastellastella

Sceneggiatura: stellastellastellastella

Musica: stellastellastella

Giudizio: stellastellastellastella

 

Trama

Peter Sanderson (Christopher Lambert), giocatore di scacchi di caratura internazionale, è impegnato a disputare un torneo tra grandi maestri nello Stato di Washington. In concomitanza con l’inizio della competizione, un serial killer fa strage di donne. A causa della relazione che Sanderson aveva con la prima vittima, l’uomo diventa l’unico sospettato dei detective Sedman (Tom Skerritt) e Wagner (Daniel Baldwin).

La dottoressa Kathy Shepard (Diane Lane) collabora alle indagini per tracciare un profilo psicologico di Peter, venendone però sedotta. Intanto l’assassino continua a uccidere portando avanti una macabra partita a scacchi tinta di sangue.

Recensione

Nella filmografia di Carl Schenkel, Scacco mortale rappresenta un unicum, ovvero la sola pellicola degna di nota nonché fra i più bei thriller d’inizio anni ’90. Molto interessante l’idea di fondere la serialità dell’omicidio con gli scacchi in modo da addentrare nella vicenda lo spettatore senza ch’egli sia necessariamente conoscitore del gioco.

Non chiamatelo, però, “film sugli scacchi”: muovere pezzi e menzionare qualche strategia d’apertura non basta per entrare in questo speciale sottogenere. Lo sfondo, ogni modo, è intrigante, il plot fila sebbene le due principali scene di sesso impongano pause pruriginose futili, occasioni supplementari di effusione tra Christopher Lambert e l’allora moglie Diane Lane al di fuori delle private mura domestiche.

Molto ben celato il maniaco, davvero difficile da immaginare. Colonna sonora azzeccatissima, con le musiche di Anne Dudley a dare ritmo pervadendo la situazione di tesa inquietudine.

Curiosità

elizabeth baldwin in night moves

 

Nella parte di Christie Eastman troviamo Elizabeth Baldwin, che recita qui insieme al marito Daniel, da cui si separò nel 1996.

Samuele Pasquino

Samuele Pasquino

Laureato in Lettere Moderne e giornalista pubblicista freelance, sono il creatore e direttore responsabile di Recencinema.it, appassionato della Settima Arte e scrittore eclettico.
Leggi tutti gli articoli di Samuele Pasquino

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *