- Turismo

È a Rimini l’Open.Hotel che coniuga workspace, smart luxury e lifestyle

È nato… e l’ho fatto nascere io. Andiamo a vedere!” – affermava Aldo saltellando entusiasta dopo il parto avvenuto on the road nella commedia Così è la vita interpretata insieme ai compagni di recita Giovanni e Giacomo. Nella nuova circostanza, però, la nascita dell’Open.Hotel non ha nulla a che vedere con la gag messa in scena dal trio comico, sebbene la sua estetica ben si presterebbe a fare da location in una qualunque pellicola cinematografica.

Idea e filosofia dell’Open.Hotel che sa come distinguersi

open.hotel a rimini esterniSorge a Rimini quest’elegante albergo esaltato da linee contemporanee e soluzioni innovative. Design ricercato e lussuoso arredamento d’interni portano la firma dello studio di progettazione Contract LAB, frutto della collaborazione tra LAGO (impresa di origine artigianale divenuta brand d’eccellenza, all’avanguardia nel panorama del design italiano e dal 2006 sotto la conduzione di Daniele Lago) e MAD051 (realtà che seleziona e distribuisce materiali e prodotti per l’interior design).

Garantire un’ospitalità che sappia coniugare l’esigenza del workplace e l’ambizione del luxury & lifestyle corrisponde alla mission per la quale Open.Hotel ha trovato ideazione ed evoluzione. Situato in Viale Misurata 8, al centro della Marina, esso si configura come unicum di ambienti dinamici, sostenibili e tecnologici, incastonati in uno sfondo in cui convivono armoniosamente spiaggia, mare e l’effervescenza della proverbiale vita notturna romagnola.

reception open.hotel riminiUn sofisticato space che dà valore al concetto di Smart Luxury potenziando esperienze di soggiorno al punto da renderle appaganti in termini di qualità nei servizi e nelle relazioni, curando in primis i dettagli senza lasciare nulla al caso. Open.Hotel vuole imporsi nel complesso alveo dell’hotellerie come struttura ricettiva dall’immagine distintiva, fondata sull’impiego di materiali e arredi superiori e durevoli nel tempo, asserviti a ogni necessità funzionale inerente all’accoglienza.

Camere e suites: Air e Fluttua e soluzioni N.O.W. per un piacere a tre dimensioni

suite open.hotel riminiUn’attenzione meticolosa si rileva in un compendio di 36 camere ad accesso bluetooth – di cui 3 suites con annessa area benessere – votate anzitutto al comfort rappresentato da un mood differente per ogni camera (e asset cromatici che vanno dal verde al rosa e al blu), a sua volta espresso da un patchwork geometrico reso dal connubio instaurato fra superfici e rivestimenti.

Un piacere a tre dimensioni conferito da letti Air e Fluttua – con materassi anallergici – abbinati all’autenticità delle soluzioni contenitive N.O.W. che rivalutano l’aspetto dello spazio eliminando la percezione di armadio, ma sempre con criterio contemporaneo e must elegante. Le camere sono dotate di Smart TV, frigobar gratuito e cassaforte per notebook, laptop e tablet.

Funzioni e servizi a misura di cliente

sala colazione open.hotel riminiAl piano terra, l’ampia hall riveste il ruolo di punto focale e centro di attività per gli ospiti dell’hotel o per i semplici visitatori di passaggio. Un percorso visivo e tattile permeato da legno centenario wildwood collega reception, zona bar e sala colazione assolvendo a tante distinte funzioni e servizi a misura di qualunque cliente, fra i quali sono contemplati brunch, riunioni e organizzazione eventi in sala meeting, rooftop Jacuzzi. L’hotel è completamente accessibile ai diversamente abili e coperto da Wi-fi ad alta velocità e fibra ottica.

Ciliegina sulla torta – e non tanto piccola come suggerirebbe il diminutivo dato al frutto purpureo – l’ensemble di spazi destinati al coworking, volti a preservare l’opportunità dei lavoratori di svolgere le loro mansioni e incarichi professionali nella massima riservatezza.

Per dovizia di attribuzione crediti: Isabella Matteini per il Concept, Viabizzuno per l’illuminotecnica, Rivolta Carmignani per la biancheria e Dorelan per i materassi.

Foto: © Ufficio Stampa Italia LAGO S.P.A.

Samuele Pasquino

Samuele Pasquino

Laureato in Lettere Moderne e giornalista pubblicista freelance, sono il creatore e direttore responsabile di Recencinema.it, appassionato della Settima Arte e scrittore eclettico.
Leggi tutti gli articoli di Samuele Pasquino

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *